Home pageHome Page | Glossario | FAQ (Domande Frequenti)

Prova gli strumenti

Piano di ammortamento francese
Strumenti per il calcolo del risparmio fiscale di ammortamento francese Strumenti per il calcolo del mutuo a partire da una rata prefissata Calcolatrice  per il calcolo del TAEG o ISC

Prestiti a pensionati

I finanziamenti personali ai pensionati rappresentano ormai la forma più comune di accesso al credito visto l’ingente numero di pensionati che vive sotto la soglia di povertà.
 
Negli ultimi anni, infatti, i pensionati sono sicuramente la fascia più debole della popolazione italiana, complice l’inflazione purtroppo, capita spesso che questi si ritrovino a dover “tirare la cinghia” a dover fare delle serie rinunce o magari accedere al mercato del credito al consumo.
 
Ecco perché negli ultimi anni, banche e società finanziarie, hanno predisposto prestiti a pensionaticessioni del quinto della pensione e molto altro.
 
Sovente la richiesta di un prestito personale  per i pensionati rappresenta l’unica scialuppa di salvataggio, l’unico espediente per arrivare alla fine del mese sconfiggendo il caro vita e l’inflazione.
E’ ovvio che poi i pensionati vadano soggetti a numerose spese improvvise per via dell’aggravarsi delle condizioni di salute con l’età, tra medicinali, cure e ricoveri ospedalieri spesso la pensione non basta.
 
Fortunatamente chi dispone di una pensione d’anzianità o da lavoro può accedere a prestiti per pensionati.
 

Modalità d’accesso per i finanziamenti a pensionati

E’ necessario sapere che i finanziamenti erogati ai pensionati presentano maggiori restrizioni rispetto ai prestiti personali “classici” data l’età dei richiedenti. 

Finanziamenti a pensionati – Cessione del quinto della pensione

Chi desidera richiedere la cessione del quinto della pensione dovrà presentare alla banca o alla società finanziaria convenzionata con l’inpdap il proprio cedolino della pensione, in modo da dar modo all’istituto di credito o alla finanziaria che eroga il finanziamento di comprovare l’esistenza di un reddito.
La cessione del quinto della pensione è particolarmente conveniente per i pensionati, poiché il rimborso delle rate avviene mensilmente in via automatica con addebito sulla pensione, senza che il pensionato sia costretto a recarsi alle poste o in banca.
 

Cessione quinto della pensione  - Tassi d’interesse & garanzie  

La cessione quinto della pensione è un prestito a tasso fisso e nel caso in cui il pensionato che ha sottoscritto la cessione del quinto della pensione venisse a mancare, sarà la polizza sulla vita obbligatoria sottoscritta in fase di richiesta del prestito a saldare il debito non ancora estinto.

La somma da versare per la polizza ovviamente varia in base allo stato di salute e all’età del pensionato che richiede il prestito personale.
E’ bene però sapere che la rata mensile non può eccedere il 20% della pensione, mentre per ciò che riguarda la durata il periodo minimo è 3 anni, il massimo 10.
L’età massima per richiedere la cessione del quinto della pensione è 85 anni, ma nel caso di pensionati inpdap il limite si protrae a 90 anni.

Finanziamenti personali a Pensionati –  Ulteriori finanziamenti


Come può richiedere un finanziamento chi non ha modo di richiedere la cessione del quinto della pensione? 
Vi sono altre forme di finanziamento per anziani con pensioni di invalidità o che abbiano altri finanziamenti in corso.
In questi casi però il finanziamento verrà saldato mediante rid bancario.
 
Qual è il vero svantaggio rispetto  alla cessione del quinto della pensione?  
Con altre forme di finanziamento  non è possibile accedere al credito al consumo se si ha un    passato    da protestati o cattivi pagatori.         
In questi casi l’importo massimo che è possibile richiedere è di 31,000 euro, tuttavia queste forme di finanziamento prevedono  la sottoscrizione di polizze sulla vita obbligatorie.